Side Area Image

FacciLiaci è un brand di negozi specializzati in alimenti senza glutine e per intolleranti autorizzati dalle aziende Ulss per il ritiro dei buoni celiaci di tutto il Veneto.

 

San Bonifacio (VR)
Piazzetta Giuseppe Dalli Cani, 4
T. 045 6104143

Montecchio Maggiore (VI)
Corte delle Filande, 24
T. 0444 699693

 

Blog

HomeCeliachiaI buoni per celiaci diventano elettronici! Cosa cambia in Veneto dal 1° maggio

I buoni per celiaci diventano elettronici! Cosa cambia in Veneto dal 1° maggio

Quanto abbiamo atteso questo momento… Dal 1° maggio i buoni per celiaci diventano elettronici!

Tra poco i buoni cartacei, le code per ritirarli presso le Asl, le lunghe attese alle casse per quel fastidioso stacca-attacca di fustelle saranno solo un brutto ricordo!

Sarà un grande passo! Va vediamo nel dettaglio cosa cambierà e come non farci trovare impreparati a questa tanto attesa rivoluzione. 

Come si farà la spesa con i buoni per la celiachia dal 1° maggio in Veneto

I buoni cartacei saranno sostituiti dalla Tessera Sanitaria in corso di validità e da un codice celiachia (PIN) che permette di acquistare i prodotti alimentari specifici per celiaci, inclusi nel Registro Nazionale degli Alimenti, presso tutte le farmacie convenzionate con il SSN del Veneto e presso tutti gli esercizi commerciali erogatori (parafarmacie, punti vendita specializzati, grande distribuzione organizzata, etc) autorizzati dalle Aziende ULSS del Veneto.

Come si ottiene il “codice PIN” per i buoni celiachia

Il  in possesso di certificazione di diagnosi di celiachia (rilasciata in conformità alle disposizioni regionali vigenti) riceve dagli Uffici preposti dell’Azienda ULSS di appartenenza (ad es. Distretto, Servizio Farmaceutivo Territoriale..) il Codice Celiachia (PIN), che

Per ottenere il codice il soggetto celiaco assistito in Veneto deve recarsi presso gli Uffici preposti dell’Azienda ULSS di appartenenza munito della propria tessera sanitaria in corso di validità ed un documento d’identità, oltre che della certificazione medica della patologia.
La Tessera Sanitaria verrà abilitata all’approvvigionamento dei prodotti senza glutine specificamente formulati per celiaci, utilizzando il budget assegnato e accreditato in modalità elettronica.
In pratica, per un celiaco la propria Tessera Sanitaria diventerà una sorta di “bancomat” da utilizzare per la propria spesa senza glutine.

Per l’approvvigionamento dei prodotti presso qualsiasi esercizio commerciale autorizzato o farmacia è sufficiente avere con sé la propria Tessera Sanitaria insieme al PIN. Comunicare in cassa che si intende usufruire del proprio budget per il pagamento dei prodotti per celiaci; inserire nell’apposito dispositivo presente alla cassa la Tessera Sanitaria e digitare il proprio “codice celiachia”.

Come si “ricarica” il budget mensile?

La tessera sanitaria si ricarica automaticamente ogni mese in funzione della relativa data di attivazione, con l’importo spettante ai sensi del D.M. della Salute 10 agosto 2018.

Fascia di età Limiti mensile maschi (€) Limite mensile femmine (€)
6 mesi – 5 anni 56 56
6 – 9 anni  70 70
10 – 13 anni 100 90
14 – 17 anni 124 99
18 – 59 anni 110 90
≥ 60 anni 89 75

 

Buona spesa senza glutine a tutti!

Vi aspettiamo nei nostri due punti vendita autorizzati per la vendita di alimenti per celiaci a Vicenza (Montecchio Maggiore) e Verona (San Bonifacio).